Cosa ho fatto

Ho fondato, diretto, comprato e venduto molte società, tutte nel settore dei servizi (a parte qualche immobiliare). Girando il mondo ho conosciuto molte persone fuori del comune, ciascuna delle quali mi ha donato qualcuno di quei piccoli grandi segreti che si possono rivelare e trasmettere solo con l’esempio diretto. Per molto tempo ho desiderato le cose e sensazioni che si possono comperare con denaro o potere, e credevo che la mia fortuna fosse nell’essere riuscito a concedermene molte. Non era esattamente così, la mia fortuna era nella passione sincera per le cose e azioni fatte bene. Fu questa a salvarmi dal diventare un superbo, altezzoso e borioso ANTIPATICO, facendomi rendere conto che le grandi soddisfazioni della vita vengono dal fare ciò che è più giusto, non dal possedere ciò che è più grande.

Cosa faccio

A un certo punto ho capito che la qualità del sonno è la più importante di tutte. Dormire bene (che non significa molto) è la migliore medicina, ma per riuscirci non bisogna avere l’ansia dei debiti, di denaro o di impegni che siano. Un’agenda troppo fitta fa del tempo un esattore e non un patrimonio, e alla fine riduce il singolo a dedicarsi solo alle emergenze presenti invece di programmare il futuro.  Dal 2014 ho cominciato a svuotare il mio bagaglio di tutto ciò che pesava più di quanto servisse. Con la stessa volontà di prima, se non di più, mi sono dedicato solo ai progetti in cui credo. Quello che sapevo e sapevo fare, invece di farlo ho cominciato a trasmetterlo, come i migliori uomini che ho incontrato avevano fatto con me. Mi occupo quindi di consulenze e volontariato, mi chiamano per fare speech, trasmissioni TV , conferenze e interventi formativi. Dormo bene e mi sveglio ancora meglio, insieme alla donna che amo.

I segreti dello stile

Uno dei risultati di questo nuovo atteggiamento è il volume I SEGRETI DELLO STILE, di cui sino a qualche anno fa non avrei avuto il tempo di scrivere nemmeno l’indice. La sorprendente varietà delle domande dei lettori mi ha fatto pensare che per sviscerare l’infinito scibile del buon gusto era necessario un corso a più voci, che ne toccasse una pluralità aspetti. Ne ho parlato con Giancarlo Maresca, forse il più profondo conoscitore dell’immaginazione maschile, e con lui è nato il progetto I SEGRETI DELLO STILE – IL WEEK END, convegno che in due giorni e grazie a una decina di relatori proporrà e discuterà con gli intervenuti le fondamenta di un gusto finalmente libero da guide e diplomi, regole o classifiche, basato su principi universali e in particolare su una visione complessiva e analogica, come del resto è la vita stessa. Il primo incontro si è tenuto a Napoli, il prossimo a Settembre a Milano, ne seguiranno altri in Italia e all’estero, poi chissà, sempre qualcosa che mi appassioni e mi diverta e che mi permetta di aiutare gli altri a raggiungere l’eccellenza.

Le mie interviste

Intervista a Arbiter

Intervista a Capital

Intervista a Class

Intervista a ItaliaOggi

Iscriviti alla Newsletter